PROGETTO MULTIMEDIALE

Comiso, ecco lo spettacolo "Corto Maltese, conversazione con Irene"

COMISO. “Corto Maltese, conversazione con Irene” è un progetto multimediale concepito da un gruppo di artisti per ridare vita alla storia e ai viaggi di un veliero, “Irene di Boston”, tristemente distrutta dall'usura del tempo sulla spiaggia dove era collocata: la “Balata” di Pozzallo.

In questo recupero, lo spettacolo vuole rendere omaggio all'eroe che più di tutti ha fatto del viaggio il proprio tratto distintivo: Corto Maltese. A ventidue anni dalla morte di Hugo Pratt, autore fra i più innovativi del fumetto mondiale, il gruppo vuole rendere omaggio anche al marinaio inventato dall'autore veneziano.

Tutto è nato dall’incontro casuale dello scrittore Marco Steiner con il relitto di Irene di Boston sulla spiaggia di Pozzallo che si chiama “Balata”, quasi come la “Ballata del Mare Salato”, la storia che vede nascere il personaggio di Corto Maltese creato dalla fantasia di Hugo Pratt nel 1967 e quest’anno, a 50 anni dalla nascita del mitico marinaio, questa performance vuole rendere un omaggio allo spirito d’avventura, all’amicizia e all’amore per il mare e la libertà che sono i valori fondamentali di Corto Maltese.

Dopo quell’incontro, il regista Vincenzo Cascone, l’artista Giovanni Robustelli, il fotografo Marco D’Anna e il musicista Francesco Cafiso, hanno contribuito alla realizzazione corale di questa storia esprimendo ognuno a suo modo la propria arte.

I particolari saranno resi noti domani, nel corso di una conferenza stampa che avrà luogo presso l'Aula consiliare del Municipio, inizio alle 10.30. All'incontro coi giornalisti interverrano il sindaco Filippo Spataro e gli stessi Vincenzo Cascone, Giovanni Robustelli, Marco D’Anna e Francesco Cafiso.

Sulla scena, a dare voce e immagini alla narrazione ci saranno gli attori Anita Indigeno e Paolo Scheriani, mentre il gruppo Pixelshapes si occuperà dell'elaborazione video. A Comiso, in anteprima italiana il 15 Aprile 2017 alle ore 21.00, Spazio Naselli. Il progetto sarà poi portato in Belgio. I biglietti sono già disponibili in prevendita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X