L'INTERVISTA

Rifiuti a Vittoria, il sindaco: "Inizia una nuova fase"

di
rifiuti, Vittoria, Ragusa, Cronaca
Giovanni Moscato

VITTORIA. E' fanalino di coda. Nella popolosa città della piana dell’Ippari, la raccolta differenziata a Vittoria parte con grave ritardo. Fino al 2016, i rifiuti differenziati, per tipologia, hanno raggiunto, il tetto massimo del 3,38 per cento. E’ il dato più basso per la provincia di Ragusa. Il nuovo bando varato dal comune ed aggiudicato, in ottobre, all’impresa EF di Misterbianco, prevede la raccolta differenziata. Il comune ha varato il piano di raccolta. La raccolta differenziata è iniziata, a Scoglitti, il 20 febbraio.

A Vittoria il 20 marzo. A Scoglitti i cassonetti sono già spariti, a Vittoria si sta completando la rimozione. La città muove i primi passi. “Inizia una nuova fase – spiega il sindaco, Giovanni Moscato – Vittoria sconta un ritardo nella raccolta differenziata. Fin da quando ci siamo insediati, abbiamo lavorato per raggiungere questo risultato. In sei mesi, siamo riusciti a compiere una rivoluzione ecologica con l’avvio della differenziata. A Scoglitti abbiamo già raggiunto una percentuale di differenziata del 55 per cento; a Vittoria non abbiamo dati ufficiali, ma riteniamo che i risultati siano simili”.

Sul Giornale di Sicilia oggi in edicola la scheda "Vivere ad Agrigento", con tutte le notizie e i dati sulla situazione nella provincia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X