ARTE

Ariosto e Orlando furioso nell'immaginario siciliano in mostra a Ragusa

arte, mostra, Ragusa, Cultura
Ragusa Ibla, Sicilia

RAGUSA. Mostri, architetture magiche, battaglie, amori, ironie. Tutto quello che Ludovico Ariosto ha visto a cavallo di un ippogrifo è raccontato attraverso incisioni dal XVI al XVIII secolo in mostra a palazzo La Rocca a Ragusa Ibla fino al 14 maggio.

«L'eroico e il meraviglioso. Le donne i cavallier l’arme in Sicilia» è il titolo dell’esposizione ideata da Evelina De Castro e Marco Rosario Nobile. Vengono proposte le molteplici connessioni dell’Orlando furioso con l’immagine incisa, con l'arte e con la letteratura in Sicilia. I segni più lampanti di questo processo di assimilazione del mondo cavalleresco e dell’immaginario letterario vengono colti nelle saghe dei paladini, nel teatro delle marionette, nella iconografia dei carretti.

Per la sezione architettura viene ricostruito il modello dell’altare maggiore della chiesa di San Giorgio a Ragusa (1574), dove tutti i santi sono rappresentati come paladini, e il portale-balcone del palazzo Navanteri a Siracusa con un ippogrifo come mensola.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X