IMMIGRAZIONE

Sbarco a Pozzallo di 369 migranti, fermati 5 presunti scafisti

POZZALLO. Cinque presunti scafisti sono stati fermati dalla squadra mobile della polizia di Stato di Ragusa nell’ambito dell’indagini avviate dopo l’approdo, ieri a Pozzallo, di nave 'Eco Uk', con a bordo 369 migranti soccorsi nel Canale di Sicilia.

Questi ultimi sono stati già tutti identificati e la maggioranza di loro è stata trasferita già ieri, il resto lo sarà stamattina, anche per permettere la gestione di un nuovo sbarco. Nelle prossime ore, infatti, nel porto di Pozzallo arriverà una nave mercantile con 470 migranti.

Ieri altri 947 profughi sono sbarcati a Catania dalla nave Aquarius: si tratta di 818 uomini e 128 donne, tra cui altre 10 in stato di gravidanza. Provenienti in maggioranza da Bangladesh, Nigeria, Costa d’avorio e Guinea Conakry (ma anche da altri Paesi dell’Africa Sub-sahariana), i migranti erano stati salvati tra sabato notte e domenica mattina da 7 gommoni e due imbarcazioni di legno al largo delle coste libiche, con 9 distinte operazioni di soccorso nell’arco di appena 15 ore.

I minori a bordo della Aquarius erano 248, di cui 214 non accompagnati. I bambini e ragazzini stranieri che arrivano da soli nel nostro Paese vengono portati in centri di prima accoglienza loro dedicati, e proprio di questi minori si è parlato oggi nella Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema di accoglienza, identificazione ed espulsione, che ha ascoltato l’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza, Filomena Albano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X