PARTITI

Pd di Ragusa, il segretario Battaglia lascia e passa con D’Alema

di

RAGUSA. Un addio annunciato quello di Gianni Battaglia. Un impegno senza riserve per il «no» al referendum costituzionale, una linea netta di demarcazione a livello locale con il Pd che ha accolto a braccia aperte l'ex sindaco forzista Nello Dipasquale.

Poi le battaglie per l'unione comunale, mai riconosciuta dal primo e dal terzo circolo, fedelissimi a Dipasquale. L’ex senatore saluta e se ne va, confermando la propria vicinanza all'area di Massimo D'Alema e di Articolo 1, Movimento Democratici e Progressiti.

Lo fa con una lunga lettera il cui incipit non lascia spazi all'immaginazione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X