IL CASO

Abusi sessuali sulle lavoratrici rumene nel Ragusano, visita del ministro

RAGUSA. Una delegazione guidata dal ministro Andreea Pastirnac, arriverà oggi in Sicilia per esaminare la situazione delle lavoratrici romene che lavorano nei campi della Sicilia e Calabria. Nei giorni scorsi, un reportage dell’Observer ha testimoniato lo sfruttamento delle lavoratrici, costrette a vivere in condizioni di povertà e di degrado, prive dei servizi essenziali e costrette a subire abusi sessuali.

Il ministro per le Relazioni con i romeni all’estero, accompagnata dal console a Catania, Ioan Iacob, oggi alle 11 incontrerà nel palazzo del governo il prefetto Maria Carmela Librizzi, politici, forze dell’ordine, sindacati e il direttore della Caritas diocesana. Il primo ministro romeno, Sorin Grindeanu, chiede la collaborazione
delle autorità italiane. The Guardian ha parlato di oltre cinquemila romene sottomesse, raccontando storie di degrado.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X