NEL RAGUSANO

Ventenne migrante morta a Modica dopo il parto, fuori pericolo il bimbo

di
migranti, modica, Ragusa, Cronaca
Ospedale Maggiore di Modica

MODICA. «Il neonato, venuto alla luce a termine di gravidanza da una mamma con diversi problemi di salute, in questo momento è in condizioni tutto sommato discrete, anche se non è molto vivace».

A parlare è il direttore generale dell'Asp Maurizio Aricò e la mamma con diversi problemi di salute, di cui parla il manager, è la ventiduenne senegalese morta a seguito di complicanze nelle cure di una patologia legata ad un processo infettivo. Aricò interviene per assicurare che per il bimbo, nato dalla donna senegalese con parto cesareo giovedì della scorsa settimana al reparto di ginecologia ed ostetricia del Maggiore di Modica, sono in atto cure molto attente presso il reparto di neonatologia dell'ospedale Maria Paternò Arezzo di Ragusa dove il neonato è stato trasferito subito dopo l'intervento.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X