IMMIGRAZIONE

Migranti, 515 salvati verso Pozzallo. Augusta, identificato il cadavere di un etiope

POZZALLO. E’ in navigazione verso il porto di Pozzallo la nave 'Acquarius' con a bordo 515 migranti recuperati in diverse operazioni di salvataggio nel Canale di Sicilia. L’arrivo in rada è previsto per stasera intorno alle 20,30 ed è probabile che lo sbarco dei migranti venga effettuato domani mattina.

Intanto, è stato identificato da un parente il cadavere di un etiope di 22 anni recuperato nel mare di Sicilia insieme ad altri 782 migranti giunti ieri al porto commerciale di Augusta a bordo della nave italiana Dattilo. I due erano partiti insieme 5 mesi fa dalla patria ma si erano imbarcato in periodi diversi. Si tratta di eritrei, somali, marocchini, sub sahariani recuperati da cinque eventi (3 gommoni, 1 barca e 1 barchino).

Il giovane è deceduto per denutrizione durante la traversata in mare anche se secondo l’ispezione cadaverica il suo stato di salute era già precario prima della partenza. La salma è stata trasferita al cimitero di Siracusa. Non destano preoccupazione le condizioni delle tre donne in stato di gravidanza ricoverate in ospedale. Il personale del Gruppo interforze della Procura di Siracusa ha fermato tre presunti scafisti accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina: un tunisino, e due gambiani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X