CARABINIERI

Botte e insulti all'ex convivente, arrestato un rumeno a Vittoria

VITTORIA. Nella tarda serata di lunedì, al culmine di un litigio, avrebbe insultato e picchiato l'ex convivente, dalla quale avrebbe dovuto tenersi lontano per ordine del giudice.

La donna, approfittando di un momento di distrazione dell'ex compagno, è riuscita a scappare di casa e a chiedere aiuto in strada, attirando l'attenzione dei vicini. Qualcuno ha sentito le sue urla, si è affacciato e ha subito chiamato il «112». Poco dopo, una pattuglia del nucleo operativo dei carabinieri della Compagnia di Vittoria è arrivata sul posto e, una volta ricostruito l'accaduto, ha bloccato e arrestato l'uomo, che si trovava ancora all'interno dell'abitazione.

Si tratta di Marcel Sergiu Boriceanu, 35 anni, romeno, con diversi precedenti penali alle spalle. Davanti al giudice, l'arrestato dovrà rispondere dei reati di minacce e percosse, oltre che di violazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X