FINANZA

Al porto con 110 mila euro in contanti, una denuncia a Pozzallo

di

POZZALLO. Non presenta la dichiarazione dei redditi per sette anni, ma viene scoperto al porto di Pozzallo con un carico nascosto di banconote per un valore di 110 mila euro. L’uomo è stato deferito all’autorità giudiziaria per  autoricilaggio l’intera somma sottoposta a sequestro preventivo, perché derivante dal reato di evasione fiscale.

I finanzieri e i funzionari della locale Agenzia delle Dogane hanno fermato e controllato controllato due pugliesi diretti a Malta.  Alla dogana sono stati avviati incroci attraverso le  banche dati su due viaggiatori, che si stavano imbarcando con un  catamarano diretto all’isola dei Cavalieri.

E’ emerso che uno dei due uomini  ha presentato la  dichiarazione dei redditi da anni e perciò i  finanzieri ed i funzionari della Dogana hanno ispezionato il bagaglio di entrambi. In un doppio fondo di un bagaglio sono state trovate  decine di banconote di grosso taglio e suddivise in mazzette avvolte nel cellophane.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X