CONSIGLIO COMUNALE

Dissesto finanziario di Pozzallo, inizia il conto alla rovescia

di

POZZALLO. Il primo marzo è alle porte. E coincide con il termine ultimo per la dichiarazione del dissesto da parte del Consiglio comunale di Pozzallo. Procedura di default finanziario che pare inevitabile. Già la prima seduta del Consiglio comunale, che avrebbe dovuto discutere la scorsa settimana la delibera di dichiarazione del dissesto dell'ente pozzallese, è saltata per mancanza del numero legale.

La prossima, in programma alla fine della nuova settimana, potrebbe fare registrare lo stesso clichè. Se il Consiglio comunale non si dovesse pronunciare sul dissesto, sarà il commissario regionale Antonio Garofalo, nominato dall'Assessorato regionale alle Politiche degli enti locali, a farlo.

È lui che dovrà deliberare approvando, con i poteri del Consiglio, l'atto amministrativo di dichiarazione del dissesto finanziario per l'ente che si trova in una situazione deficitaria per circa 30 milioni di euro. In tal caso il Consiglio comunale andrà a casa, i consiglieri decadranno dalla carica.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X