Santa Croce, il rabbino Foà racconta il razzismo

di

SANTA CROCE CAMERINA. “Il momento peggiore fu quando fui cacciato dalla scuola. Per me, ragazzo, le “leggi razziali” arrivarono in questo modo”. Ugo Foà, capo della comunità ebraica di Roma, ospite alla scuola “Psaumde di Camarina”, di Santa Croce Camerina nel ricordo della Shoah. Foà ha raccontato gli stermini di Auschwitz e di altre minoranze.

Gli studenti hanno preparato una mostra con di documenti storici originali della seconda guerra mondiale. L’ensemble della scuola (che ha un indirizzo musicale) ha suonato le colonne sonore di Shindler’slist, La vita è bella e altri brani. Un gruppo di alunni, guidati dalla docente Lucia Cascone, ha eseguito una coreografia ispirata a Shindler’slist.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X