IL CASO

Alle Poste di Vittoria si parla in francese e arabo

di

VITTORIA. «Progetto plurilingue» di Poste Italiane a Vittoria, in provincia di Ragusa. Nell’ufficio postale di via Matteotti, è stato inaugurato lo «sportello monoetnico», dedicato esclusivamente agli utenti di lingua ed etnia araba.

Nello «sportello» (tre postazioni riservate per chi proviene dal Nord Africa e dal Maghreb), vi sono tre operatrici che assicurano, con turni mattutini e pomeridiani, l’assistenza al pubblico in lingua araba e francese.

Le operatrici sono Amira Elantit, tunisina, che vive a Ragusa (arabo), Cristina Giglio, di Ragusa (arabo e francese), Lucia Rosano, di Comiso (francese). Sono state scelte in seguito ad curriculum, inoltrato sulla base della presentazione della domanda di assunzione, scaturita dal bando dell’Ente poste.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI PALERMO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X