POLIZIA MUNICIPALE

Ragusa, giochi vietati in piazza: i vigili donano i palloni sequestrati

di
Ragusa, Cronaca
Fonte Pixabay

RAGUSA. Ci sono anche venti palloni: erano stati sequestrati nel corso dell'anno in varie piazze della città ai ragazzini che vi giocavano, perché c'è una vecchia ordinanza che vieta il gioco del pallone nelle piazze di Ragusa.

Ora sono stati «ridistribuiti» a due parrocchie, al Preziosissimo sangue e ai Salesiani, strutture che hanno anche campi da gioco nel loro comprensorio. E poi cinque biciclette. Sequestrate e non reclamate, ora sono state donate ad associazioni che si occupano di extracomunitari.

Ieri alla viglia della festa di San Sebastiano, santo patrono della polizia municipale, i vigili urbani di Ragusa con il comandante Giuseppe Puglisi e l'assessore al ramo, Massimo Iannucci, hanno tracciato un bilancio delle attività svolte.

In linea di massima sono aumentati i proventi delle sanzioni elevate per il mancato rispetto delle norme del codice della strada: il dieci per cento in più rispetto allo scorso anno. Più controlli e qualche cattiva abitudine che il cittadino ragusano proprio non vuole perdere: la sosta selvaggia. Sono state 23932 le violazioni al codice della strada notificate; 403 le contestazioni per limiti di velocità (erano 231 nel 2015) e 409 le violazioni di leggi e regolamenti (372 nell'anno precedente). E ci sono stati anche molti furbetti, quelli che sono transitati senza autorizzazione nelle cosiddette zone a traffico limitato, 2500 nel 2016, quasi 300 in più rispetto allo scorso anno.

«I proventi delle multe – ha sottolineato l'assessore Iannucci - , sono serviti a finanziare anche la manutenzione delle strade, con 88.000 euro, le telecamere di videosorveglianza con 50.000 euro e la pista ciclabile di Marina». Sono 8 e telecamere acquistate per il «Patto Ragusa sicura» realizzato con la collaborazione della Prefettura, se ne aggiungeranno, quest'anno altre 37.

Puglisi invece ha sostenuto che «il comando della polizia locale di Ragusa è l'unico della provincia ad avere istituito il quarto turno di servizio, dalla mezzanotte alle 5,50 del mattino nella stagione estiva ma anche nelle festività natalizie su disposizione di Prefettura e Questura di Ragusa».

Tra i dati che spiccano ci sono anche quelli che riguardano i 7100 contatti telefonici degli utenti che hanno chiamato il comando e le 6850 segnalazioni pervenute, seicento in più rispetto al 2015. Sono state quasi diecimila le persone che si sono rivolte di presenza agli uffici del comando, oltre 6.700 le pratiche documentali in ingresso.

Diminuisce il rilascio di pass per disabili, aumenta quasi raddoppiando il cosiddetto «pass rosa» quello riservato alle donne in gravidanza (353 nel 2015, 660 per l'anno appena trascorso); aumentano anche i pass «verdi» rilasciati alle macchine elettriche, senza emissioni, sono stati 53.

In aumento ma sempre con una percentuale che si aggira intorno al 10 per cento anche il dato che riguarda le violazioni ambientali, urbanistiche, e le problematiche inerenti il randagismo, 308 i sopralluoghi di accertamento di randagi sul territorio, 115 esposti pervenuti e 28 sanzioni comminate in questo campo. Sono stati 35 gli impianti pubblicitari abusivi rimossi, rispetto ai tre dello scorso anno; rimossi anche 145 veicoli fuori uso.

Impegno nel settore della polizia annonaria con controlli nelle aree mercatali rilievi e sanzioni sia nel commercio fisso che in quello itinerante. Il comandante ha ringraziato le altre forze di polizia e la procura per l'intervento immediato e le severe misure adottate nei confronti di colori i quali aggredirono al mercato settimanale di Ragusa, due vigili urbani.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X