SANITA'

Modica, il sindaco: «Difendiamo l’ospedale»

di
ospedale, sanità, Ragusa, Politica
Ignazio Abbate

MODICA. Non è una difesa campanilistica chiusa nell'ambito di due Comuni in cui insistono i due presidi degli Ospedali Riuniti di Modica e Scicli. È la battaglia di un'area del sud est dell'isola che vede insieme quattro città iblee, Modica, Scicli, Ispica e Pozzallo e tre della vicina provincia di Siracusa, da Rosolini a Pachino e Portopalo.

La classificazione, nel nuovo piano sanitario regionale, di ospedale di base per il «Maggiore» di Modica ed il «Busacca» di Scicli, non soddisfa i bisogni di un territorio.

Da qui l'appello del sindaco modicano, Ignazio Abbate, alla convocazione di un'assemblea aperta a tutti i consiglieri dei sette Comuni del comprensorio del Sud-Est.

La giunta Abbate, accogliendo la proposta pervenutagli dai consiglieri di maggioranza, ieri ha invitato i presidenti dei consigli comunali di Modica, Ispica, Scicli, Pozzallo, Rosolini, Pachino e Portopalo a convocare un’assemblea allargata a tutti i consiglieri da tenersi all’Ospedale «Maggiore» di Modica.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X