CARABINIERI

Ragusa, voleva far saltare una bombola davanti alla Questura: arrestato

di

RAGUSA. Voleva far saltare una bombola carica di gas davanti alla Questura di Ragusa. È stato arrestato per tentata strage il 43enne D.M.A., ragusano, celibe. L’uomo, un incensurato senza occupazione, è stato bloccato giusto in tempo nella tarda serata di venerdì mentre in via Ducezio stava per mettere a segno il suo piano.

Il motivo? Avrebbe detto di avercela con la polizia in quanto non avrebbe preso misure adeguate rispetto a sue presunte denunce di hackeraggio nei suoi confronti. Ma pare che segnalazioni di questo tipo non ne sarebbero state inoltrate, anche se ovviamente le indagini sono ancora in corso.

Erano le 22,40 quando una pattuglia dei carabinieri, durante comuni servizi di controllo del territorio, anche sugli obiettivi sensibili, stava transitando davanti alla Questura. La pattuglia dei militari dell'Arma ha quindi notato una Fiat Bravo parcheggiata nei pressi dell’ingresso da cui è sceso un uomo che, dopo avere prelevato dal bagagliaio una bombola di gas gpl, l’ha piazzata sul marciapiede.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI PALERMO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X