PROCURA

Ragusa Latte in default, Petralia: «Si indaga per truffa»

di
ragusa latte, Ragusa, Cronaca
Carmelo Petralia

RAGUSA. Il fascicolo è stato aperto dalla Procura di Ragusa. Per il reato di truffa. Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Ragusa, Carmelo Petralia.

Il procuratore ha spiegato che l’indagine è stata aperta da tempo al Tribunale di Ragusa.

«Il reato ipotizzato – spiega Petralia – è duplice: il fascicolo è stato aperto per truffa e di truffa finalizzata ai contributi pubblici. Il titolare delle indagini è il sostituto procuratore Gaetano Scollo. Le indagini sono state avviate da tempo, con varie attività, ed affidate al Nucleo di polizia tribunale della Guardia di Finanza». Il procuratore Petralia ha confermato l’esistenza di più denunce presentate da varie persone. «Le porte della Procura - ha aggiunto - sono aperte per chi ci chide qualcosa o vuole segnalare e denunciare. Posso confermare che l’attenzione sull’indagine, che riguarda un settore importante dell’economia ragusana, è massimo, sia da parte della Procura che da parte della Guardia di Finanza».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X