SANITA'

Modica dice «no» al declassamento dell’ospedale

di

MODICA. Un “no” secco a fanalino di coda della sanità iblea per il presidio riunito Modica-Scicli che si attesta ad ospedale di base a fronte del risultato della città capoluogo e del versante ipparino con i due ospedali spoke, il “Civile” di Ragusa ed il “Riuniti Vittoria-Comiso”.

Il sindaco Ignazio Abbate è un fiume in piena che non risparmia nessuno, dal governo regionale alla deputazione iblea, alla direzione generale dell'Asp 7 di Maurizio Aricò.

Al primo addebita un atteggiamento di disinteresse verso la sanità iblea, alla pattuglia parlamentare ragusana il fatto che avallerebbe le decisioni assunte a Palermo ed al direttore generale «un'incapacità nel gestire la sanità iblea e finanche nel capire il territorio ibleo».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X