IL CASO

Nuovo piano sanitario, declassato l'ospedale di Modica: proteste

MODICA. Nel nuovo piano sanitario elaborato dall'assessore regionale alla Sanità Baldo Gucciardi l'ospedale di Modica è declassato come presidio di base. Una scelta non condivisa da amministratori locali e politici che hanno alzato già il tono della protesta.

"È un'ipotesi assurda - dice il deputato nazionale Nino Minardo (Ncd) - che non si può accettare. Mi rivogerò al ministro della Salute Beatrice Lorenzin affinchè fermi questo scempio e spero vivamente che i siciliani possano presto liberarsi di questo governo regionale e i cittadini iblei di questa dirigenza Asp che è riuscita a fare solo danno al nostro territorio e ad una collettività che merita rispetto dandole la possibilità di usufruire di eccellenti servizi sanitari e non di sopravvivere a scelte sanitarie che mortificano e cancellano il sacrosanto diritto alla salute".

Anche il deputato regionale Orazio Ragusa è critico sul declassamento dell'ospedale di Modica: "È inaccettabile una simile programmazione da parte di chi dimostra di non conoscere le peculiarità del nostro territorio. Da questo momento prenderà il via una mobilitazione del territorio, che mi intesterò personalmente, per fare in modo che possa modificarsi questo indirizzo assolutamente deprecabile".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook