L'EMERGENZA

Sbarco a Pozzallo, due fermi: uno di loro è minorenne

POZZALLO. Un guineano di 20 anni, Ibrahima Bovaro, e un gambiano di 17 sono stati fermati dalla Polizia di Stato di Ragusa per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina perchè ritenuti gli scafisti dei 114 migranti di origine subsahariana fatti sbarcare a Pozzallo dalla nave battente bandiera olandese 'Golfo azzurrò. Sono i primi scafisti fermati nel 2017. Nel 2016 sono stati fermati in 200, 29 dei quali erano minorenni.

I migranti fatti sbarcare a Pozzallo, tra cui donne incinte e minorenni, erano a bordo di un gommone in difficoltà soccorso il 2 gennaio scorso dalla nave olandese durante un'operazione alla quale hanno peso parte le navi 'Laimà e 'Borsinì. I due sono stati riconosciuti dai migranti come coloro che hanno condotto il gommone e, a turno, si occupavano uno della bussola, l'altro del timone. Secondo le testimonianze raccolte il guineano ed il minorenne gambiano non stavano insieme a loro nel capannone e godevano di assoluta autonomia, traendo tutti i vantaggi grazie agli accordi presi con i libici.  Il guineano è stato rinchiuso nel carcere di Ragusa. Il minorenne gambiano a Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X