NEL RAGUSANO

Nuovi parroci, il vescovo Staglianò: comunità meno burocratizzate

di

RAGUSA. "Le comunità di parrocchie salveranno le nostre parrocchie dall' autoreferenzialità e dalla burocratizzazione". Ammonisce con queste parole l' intera diocesi netina il vescovo Antonio Staglianò. Lo fa in una lettera con la quale annuncia anche le nuove nomine pastorali. "Pensando al nuovo anno pastorale - scrive il presule -, ho voluto provvedere gia entro la fine di giugno alle nuove nomine. I presbiteri avranno cosi la possibilita di risolvere entro l' estate le questioni logistiche legate agli spostamenti, ma anche quelle spirituali e umane ben comprensibili in ogni distacco affettivo".

Il vescovo aggiunge: "È giusto anche che i fedeli laici vengano opportunamente istruiti sul fatto che la mobilita del clero e una priorità pastorale". Per questo motivo esorta "i sacerdoti tutti a superare ogni difficolta e a non stancarsi nel portare avanti il cantiere delle comunita di parrocchie". Queste le nuove nomine. A Pozzallo Paolo Catinello, vicario parrocchiale nella comunita di Parrocchie Santa, Maria di Portosalvo - San Paolo Apostolo. A Scicli: don Davide Lutri, vicario parrocchiale Parrocchia Santissima Salvatore (Jungi).

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X