L'EMERGENZA

Aste giudiziarie a Ragusa, il prefetto chiede tavolo a Roma: protesta sospesa

RAGUSA. I manifestanti contro le aste giudiziarie che da ieri hanno attivato un presidio davanti alla sede del Tribunale di Ragusa hanno sospeso stasera la protesta dopo l'incontro col prefetto Maria Carmela Librizzi.

«Il prefetto si è impegnato ad ottenere un tavolo istituzionale - dice Mariano Ferro - a Roma per affrontare questa emergenza e fermare il massacro sociale della Sicilia. Se entro martedì non dovesse arrivare la convocazione a Roma, si ricomincerà. E stavolta lo sciopero della fame non lo farà solo Angelo Giacchi (ex assessore comunale di Vittoria) ma tante persone che rischiano di perdere la loro casa. Io sarò il primo».

Giacchi che aveva iniziato ieri mattina lo sciopero della fame, oggi ha avuto un leggero malessere ed è stato necessario l'intervento dell'autoambulanza del 118 per un forte calo di glicemia.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X