TRIBUNALE

"Abusò di una sedicenne", trasferito in cella bidello di Ispica

di

ISPICA. A distanza di tre settimane si è aggravata la posizione del bidello di Ispica di 53 anni. È stato arrestato e condotto in carcere per il pericolo di reiterazione del reato. L' uomo, dopo il fermo del 2 giugno scorso da parte della polizia di Stato, era stato ammesso ai domiciliari dal Gip del Tribunale di Ragusa con l' accusa di avere ripetutamente usato violenza sessuale a una migrante di 16 anni nella scuola media della parte alta di Ragusa dove lavorava.

La nuova misura cautelare è stata disposta dal Gip di Catania su richiesta della Procura etnea che ha avuto un qua dro completo delle indagini della Squadra mobile ed ha valutato diversamente i fatti contestati all' uomo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X