SANITA'

Modica, ispettori del ministero al «Maggiore»

di

MODICA. Morti sospette ma anche ritardi negli accessi al pronto soccorso con attese lunghe ore ed ore. Dopo appelli vari è arrivata la decisione del ministro della Salute Beatrice Lorenzin di inviare gli ispettori ministeriali all' ospedale Maggiore di Modica. Decisione giunta a conclusione di un incontro a Roma, ieri mattina, fra il ministro ed il parlamentare nazionale Nino Minardo. Lo stesso che, la settimana scorsa, aveva inviato una lettera al ministro Lorenzin chiedendo esplicitamente un' ispezione al «Maggiore».

È qui che nelle due ultime settimane si sono registrati tre decessi senza contare il quarto risalente allo scorso mese di aprile. La «catena» dei decessi è iniziata con Roberto Cannata che, nell' aprile scorso, dopo essersi presentato per tre volte al pronto soccorso è deceduto per arresto cardiaco mentre al «Maggiore» si ipotizzava la presenza di un virus.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X