SANITA'

«Veterinario indagato per truffa», Asp di Ragusa dispone il suo licenziamento

RAGUSA. L'Asp di Ragusa ha licenziato un medico veterinario in servizio nell'ambulatorio interno del capoluogo ible con un contratto a tempo indeterminato di 4 ore. Il veterinario, al termine del procedimento disciplinare aperto dalla direzione sanitaria dell' Asp 7 all'inizio dell' anno, è stato licenziato dall'incarico senza preavviso.

Il provvedimento è contenuto nella delibera 1103 del 17 maggio pubblicata all'Albo pretorio dell' Ente. Il provvedimento firmato dal direttore generale Maurizio Aricò, sentiti i pareri del direttore amministrativo Elvira Amata edel direttore sanitario Giuseppe Drago, è immediata mente esecutivo. La delibera è stata proposta dal direttore dell' Unità operativa Risorse Umane, l'avvocato Giovanni Tolomeo.

Il veterinario è stato denunciato alla Procura di Ragusa per i reati di furto aggravato, falso per sostituzione di provetta e propagazione di patologie zoonotiche, nonchè interruzione di pubblico servizio. Il fascicolo è stato affidato al sostituto procuratore Gaetano Scollo. SM

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X