DENUNCIATO DALLA PROCURA

Ragusa, l'Asp licenzia un "falso veterinario"

RAGUSA. L'Asp di Ragusa ha licenziato un  medico veterinario in servizio nell'ambulatorio del capoluogo  ibleo. Il veterinario, al termine del procedimento disciplinare  aperto dalla direzione sanitaria dell'Asp di Ragusa, è stato  denunciato alla procura di Ragusa per i reati di furto  aggravato, falso per sostituzione di provetta e propagazione di  patologie zoonotiche, nonchè interruzione di pubblico servizio.

Al veterinario infatti si contesta che, essendo titolare di  un'azienda agricola zootecnica, avrebbe sostituito una provetta  con prelievo ematico di un bovino del suo allevamento  probabilmente 'infettò, proprio per eliminare qualsiasi prova.  Un ulteriore esame ematico sul bovino ha evidenziato come il  sangue di quel capo risultasse davvero infetto e presentasse  tracce di brucellosi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X