POLIZIA

"Dieci chili di droga tra la frutta", due camionisti ragusani fermati a Catania

di

RAGUSA. Due autotrasportatori ragusani sono stati arrestati all’interno del Maas di Catania, il grande mercato ortofrutticolo della Sicilia Orientale, con l’accusa di detenzione di dieci chilogrammi di droga. Si tratta di Serafino Tidona, 36 anni, e di Giovanni Ausilio di 28 anni. Gli agenti del Commissariato di Librino li hanno fermati con la droga «nascosta» a bordo del camion su cui viaggiaviano in mezzo alle primizie. Quella sequestrata è l’ultima arrivata tra le varietà di marijuana. Dai prima analisi si tratterebbe dell’ormai nota “critical bilbo”, ultima arrivata tra le varietà di marijuana. I due camionisti sono stati, ovviamente, arrestati e la merce – che sul mercato avrebbe fruttato circa 80.000 euro – è stata sequestrata.

L’arresto è stato messo a segno venerdì mattina all’interno del mercato ortofrutticcolo di contrada Jungetto, a Catania. I due indagati, difesi dagli avvocati Matteo Anzalone e Francesco Villardita, saranno interrogati domani mattina dal giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Catania Marina Rizza all’interno del carcere di piazza Lanza. A chiedere la convalida è stato il pubblico ministero di turno alla Procura di Ragusa, Alfio Fragalà. È probabile che i due arresti siano frutto di un’operazione ben più complessa anche perchè il valore della droga sequestrata dalla polizia è ingente.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X