IL MINISTRO

Alfano: risarcimento economico per Pozzallo

di

POZZALLO. «Non possiamo considerare tutti gli immigrati che arrivano nella nostra terra dei terroristi. Noi dobbiamo seguire una linea e distinguere gli immigrati che vengono in Italia per pregare e quelli che vengono per sparare o per incitare alla violenza».

Lo ha affermato ieri il ministro dell' Interno, Angelino Alfano, intervenuto al teatro «Garibaldi» di Modica per presentare il suo ultimo libro dal titolo «Chi ha paura non è libero. La nostra guerra contro il terrore». Alfano si è soffermato sulla delicata questione degli immigrati presenti in provincia di Ragusa e, soprattutto, a Pozzallo dove insiste l'«hot spot».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X