TRIBUNALE

«L' appalto per il tribunale non fu truccato»: 11 prosciolti a Ragusa

di

RAGUSA. Prima sentenza a distanza di undici mesi dalla richiesta di rinvio a giudizio depositata dal procuratore capo Carmelo Petralia per le undici persone accusate, a vario titolo, di truffa aggravata, turbata libertà degli incanti, falsità ideologica e tre casi di abuso d' ufficio.

Il giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Ragusa ha dichiarato il non luogo a procedere «perche il fatto non sussiste» per la turbata libertà degli incanti e per la falsità ideologica. Atti alla Procura di Catania per i reati ipotizzati di truffa e per i tre casi di abuso d' ufficio per cui il gip ibleo Giovanni Giampiccolo si e dichiarato incompetente per territorio. Il pm aveva chiesto il rinvio a giudizio per tutti gli imputati e per tutti i reati in agenda.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X