ISPICA

Bimbo morto lascia tutto all’ospedale, la mamma: "Sei stato un guerriero"

bambino, donazione, ispica, modica, Ragusa, Cronaca
L'ospedale Maggiore di Modica

ISPICA. «Giovy sei stato un grande guerriero, vita mia, sarai sempre nel mio cuore». Così Valeria Civello, mamma del piccolo Giovanni Ignaccolo, morto all'età di 7 anni per un grave incidente dopo un calvario di 4 anni tra lunghe degenze ospedaliere e interventi chirurgici, commenta sulla sua bacheca Facebook il gesto del figlio di donare all'ospedale di Modica i suoi risparmi.

Nonostante sia diventata mamma di nuovo, pochi giorni dopo la morte del figlio Giovanni, Valeria Civello ha pensieri solo per il suo piccolo grande eroe: «È una ferita troppo grande - aggiunge - che neanche il tempo potrà mai sanare». Il gesto di bontà del piccolo Giovanni, rivelato ieri dai genitori e accolto come un contributo alla crescita sanitaria della divisione di pediatria dell'Ospedale 'Maggiore' di Modica, ha sorpreso inizialmente il primario Ferdinando Zocco che ha indirizzato i coniugi Ignaccolo verso la donazione di uno oscillometro.

«I genitori del piccolo Giovanni - dice il primario - sono venuti nei giorni scorsi portandomi quasi mille euro per dare esecuzione al desiderio del figlio. Ho detto loro che non era consentito fare questo tipo di donazione, ma che sarebbe stato più utile l'acquisto di uno strumento sanitario. Manco a farlo apposta, l'oscillometro mi è già arrivato, ora il nome di Giovanni possiamo legarlo a qualche altra donazione di apparecchiatura, magari più sofisticata».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X