IL DEPUTATO

Fondi per la sanità ragusana, Digiacomo: «21 milioni dalla Regione»

di

RAGUSA. La sanità iblea complessivamente sarà beneficiata di 21 milioni di euro di finanziamenti per lavori. Soldi che serviranno in primis per completare il nuovo ospedale Giovanni Paolo II di contrada Cisternazzi e poi per altri interventi in altre strutture sanitarie. A ribadire l'arrivo o comunque l'impiego dei fondi in questione è Pippo Digiacomo del Pd, presidente della commissione Salute all'Ars.

L'Asp di Ragusa sta appaltando lavori di adeguamento sismico per oltre 8 milioni di euro relativi agli ospedali di Comiso e Maria Paternò Arezzo di Ragusa Ibla. Che si aggiungono agli 8 milioni di euro per il completamento del Giovanni Paolo II di contrada Cisternazzi di Ragusa. E si sommano al milione e mezzo di euro dei lavori in corso all'ospedale Guzzardi di Vittoria e al milione di euro previsto per il pronto soccorso di Modica.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X