CARABINIERI

Coniugi di Comiso, rapinati e feriti: un arresto, ma è caccia ai complici

di

COMISO. In tre hanno picchiato, rapinato e speronato con l'auto, rubata, quella con cui marito e moglie, residenti a Comiso, stavano facendo rientro a casa dopo una serata trascorsa nella sala ‘Bingo Family’ di Misterbianco, in provincia di Catania.

Uno dei tre, Agatino Massimino, catanese, 41 anni, è stato arrestato in flagranza dai carabinieri del Nucleo Radiomobile del comando provinciale di Catania e dai colleghi della Tenenza di Misterbianco, mentre i due complici sono riusciti a fuggire. Il commando, venerdì notte, ha preso di mira due coniugi che, dopo essere usciti dal bingo sono saliti a bordo della loro auto, una Bmw X6, per tornare a casa. In viale del Commercio, alla periferia di Misterbianco, sono stati raggiunti da una Fiat Panda, poi risultata rubata e speronati dai tre per un centinaio di metri fino a quando sono stati costretti a fermarsi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X