IL CASO

Rifiuti a Scicli: l’attenzione dell’antimafia

di

SCICLI. Nuovi sviluppi sul caso Cuturi. Mentre l'assessore regionale all'Ambiente, Maurizio Croce, ha emesso la sospensione al decreto autorizzativo dello scorso 4 aprile con il quale era stato espresso giudizio positivo di compatibilità ambientale sul progetto di ampliamento dell'attività di gestione della piattaforma di trattamento e recupero di rifiuti pericolosi e non, in contrada Cuturi, il presidente della Commissione antimafia all'ARS, Nello Musumeci non esclude indagini su alcuni passaggi che lo stesso definisce «poco chiari».

Musumeci ha visto il fascicolo "Cuturi" ed è arrivato alla conclusione che il governo regionale «va tenuto sotto controllo». Questo lascia intendere chela storia è delicata e potrebbe riservare colpi di scena.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X