SERVIZI SOCIALI

Disabili, a Modica tagli per gli assistenti del centro diurno

di

MODICA. La Camera del lavoro chiede la revoca del nuovo bando di gara a procedura aperta, pubblicato sul sito del Comune, per la gestione del centro Diurno per disabili di via Sacro Cuore. E lo fa perché nel nuovo bando così come è stato stilato, si prevede la riduzione delle ore lavorative degli operatori del Centro.

«Invito l' Amministrazione comunale- dice il segretario della Cgil Modica, Salvatore Terranova- a revocare il nuovo bando per il Centro Diurno o a modificarlo dando seguito alla determina del febbraio 2016 dove l' Ente specificava di voler mantenere lo stesso impegno di spesa previsto per l' appalto in scadenza. Rispettando la determina si eviterebbe il taglio di ore lavorative per gli operatori del Centro». Tagli incompatibili, secondo Terranova, alle esigenze dell' utenza.

«Il nuovo Capitolato Speciale di Appalto - dice il segretario della Cgil di Modica - non potrà garantire il mantenimento degli attuali livelli essenziali di assistenza e, pertanto, metterà in serio pericolo la sopravvivenza della struttura stessa; i tagli si ripercuoteranno soprattutto sui 35 diversamente abili che dal lunedì al venerdì dalle ore 8 e fino alle ore 17, frequentano la struttura del Sacro Cuore».

Il sindaco Ignazio Abbate spiega che nonostante il nuovo bando preveda dei tagli alla spesa il servizio rimarrà invariato e sarà garantito così come è stato fatto fino ad oggi. Il responsabile del settore ai servizi sociali dell' Ente, Stefano Indelicato, spiega che il nuo vo bando ha previsto dei tagli alla spesa così come richiesto dalla Corte dei Conti nei mesi scorsi.

«Nel caso del Centro Diurno infatti i nove lavoratori sei che si occupano dei disabili, due ausiliari che gestiscono i servizi di pulizia e un animatore si vedranno ridurre due ore lavorative settimanali passando dalle attuali 20 ore a 18. Questo prevede un risparmio per l' Ente di 15 mila euro all'anno ma consente il regolare svolgimento del servizio per i disabili.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X