IMPRESE

I fiori di Vittoria volano fino in Siberia

di

VITTORIA. Il crisantemo «programmato» venduto da Vittoria fino in Siberia. Un mercato di nicchia, nella grande distribuzione, all’interno degli ipermercati o in botteghe climatizzate. Seimila chilometri in tir per sbocciare nell’estrema punta settentrionale della Russia.

Nella provincia di Ragusa il triangolo d'oro è quello tra Vittoria e Acate: qui si producono ogni anno 50 milioni di steli di rose, 152 milioni di gerbere, 120 milioni di crisantemi e garofani e poi 17 milioni di lilium. Un triangolo coloratissimo che vede un’azienda primeggiare, «la Mediterranea Fiori», 160 dipendenti, 45 ettari di coltivazioni e un mercato in grande crescita.

«Puntiamo molto sui mercati dell’est Europa dalla Romania fino alla Grecia – spiega Franco Gurrieri, uno dei titolari de la Mediterranea - ma la vera scommessa è la Siberia dove confluisce un buon 20 per cento della nostra produzione. Non è il mercato di riferimento ma semplicemente una certezza quando il mercato italiano crolla. In Siberia i fiori vengono venduti nei supermercati e in botteghe con locali climatizzati che resistono alle temperature molto rigide dell’inverno».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X