IL CASO

Rifiuti a Scicli, è bufera sui permessi

di

SCICLI. Attenzione massima sulla vicenda relativa all' apertura del centro di stoccaggio e trattamento rifiuti, anche pericolosi, in contrada Cuturi. Reazioni e polemiche hanno caratterizzato questi ultimi giorni. Anche l' onorevole Nello Dipasquale è intervenuto sulla delicata materia.

Ieri ha depositato istanza di accesso agli atti al Comune di Scicli, «al fine di prendere visione - ha spiegato il parlamentare- anche della documentazione custodita presso l' ente e non reperibile all' Assessorato regionale interessato». Dipasquale aggiunge: «Avendo ri levato che con la delibera del 15 luglio 2014 la Giunta Comunale di Scicli aveva espresso parere negativo sulla proposta formulata dalla ditta ACIF Srl mentre, con una successiva nota dell' ente comunale, a firma dirigenziale del Settore Urbanistica Patrimonio del Comune di Scicli del 24/07/2015, l' ente comunale ha espresso 'parere di condivisione tecnica al progetto favorevole con prescrizioni', è nostra intenzione fare chiarezza sui fatti sopravvenuti intercorsi durante quell' anno».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X