SERVIZI

"Rivoluzione bagni pubblici", a Ragusa saranno privatizzati e a pagamento

di

RAGUSA. Qualcuno l'ha ribattezzata la 'rivoluzione dei bagni pubblici'. Aperti anche nei festivi e fino a tarda sera, più puliti, con minori costi per le casse comunali. Ci sarà però un mini ticket di cinquanta centesimi. Palazzo dell'Aquila ha comunicato che sarà affidata in concessione la gestione di cinque servizi igienici pubblici che si trovano a Ragusa, Ibla e Marina. Con determinazione dirigenziale è stato approvato il relativo capitolato speciale d'appalto ed impegnato l'importo a base di gara ammontante a 100mila euro.

I servizi igienici in questione sono quelli ubicati in piazza San Giovanni angolo corso Vittorio Veneto, in via Pietro Novelli, in piazza Repubblica, presso il mercato comunale di contrada Selvaggio ed in piazza Torre angolo viale Andrea Doria a Marina di Ragusa.

Il bando è riservato alle cooperative sociali: il concessionario dovrà farsi carico dell'apertura, della pulizia ordinaria, della sorveglianza, delle opere di manutenzione ordinaria e di tutti gli interventi necessari per rendere efficienti gli impianti. La concessione, che sarà affidata mediante procedura aperta con il criterio di aggiudicazione dell'offerta economicamente più bassa, avrà la durata di un anno. Una fase vista come sperimentale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X