SUI SOCIAL

«Istigazione all’odio razziale»: gruppo di ragazzi nei guai a Modica

RAGUSA. Secondo l’accusa avevano fatto commenti a sfondo razziale su un post condiviso sul social network Facebook. A distanza di due anni, diversi giovani, molti dei quali modicani, hanno rimediato una denuncia penale da parte della polizia postale di Ragusa per il reato penale di istigazione all’odio razziale, secondo quanto previsto dalla legge 205 del 1993. I fatti risalgono al 2014.

Gli indagati - secondo l’accusa - avrebbero commentato una foto di uno sbarco con post ritenuti offensivi. Un cittadino straniero ha presentato denuncia alla Procura che ha aperto un fasciolo contro ignoti delegando la polizia postale che ha individuato gli autori dei post. S. M.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X