COMUNE

Fido fa valigie per il Nord: da Ragusa 11 cani dati in adozione

di

RAGUSA. Undici cani ospitati fino a due giorni fa nella struttura gestita per conto del comune di Ragusa da un’associazione animalista sono stati trasferiti al nord Italia.

Una risposta a un problema che rischia di diventare esplosivo per le amministrazioni locali: canili sempre più affollati e adozioni col contagocce. Una situazione che rende difficile la vita dei rifugi per animali, con costi che lievitano sempre di più per le casse pubbliche. Una soluzione, però, sembra essere stata individuata. Grazie a convenzioni con canili, in molti casi legati ad associazioni animaliste, gli amici a quattro zampe vengono inviati al nord o anche all’estero, soprattutto in Francia.

È quanto ha fatto in questi giorni il Comune di Ragusa consentendo che undici cani regolarmente microchippati, sterilizzati e vaccinati, ospitati fino a due giorni fa nel canile sanitario comunale, sono stati trasferiti a bordo di un mezzo attrezzato per il trasporto di animali a Paderno Dugnano e a Biella.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X