I DATI

Confagricoltura Ragusa: «Il comparto resiste alla crisi»

di

RAGUSA. Nonostante la crisi, il comparto agricolo tiene a galla. Anzi, si registra un aumento del numero degli occupati e delle giornate lavorative. Sono 27.751 in provincia gli addetti in agricoltura con quasi tre milioni di giornate lavorate. Il 52 per cento di lavoratori italiani e il 48 immigrati o dei paesi comunitari. Dati e numeri dell’ente bilaterale agricolo che ha raffrontato l’andamento degli ultimi anni con un trend in crescita.

«Le riflessioni sono molteplici – spiega il presidente provinciale di Confagricoltura, Sandro Gambuzza -; l’agricoltura è l’unico settore che, in questo momento di grande recessione, non licenzia i propri dipendenti. Non per grazia ricevuta ma semplicemente perché il datore di lavoro, seppur con le mille difficoltà legate all’annata agraria difficile, ha bisogno nuovamente dei propri dipendenti per risistemare la copertura delle serre e iniziare la piantumazione delle nuove piantine. È un dato sicuramente interessante che dovrebbe servire ad una nuova politica agraria».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X