TRAGEDIA

Ragusa, non ce l’ha fatta il pedone investito: morto dopo due mesi di agonia

di

RAGUSA. È deceduto all’ospedale «Cannizzaro» di Catania il pedone rimasto vittima di un incidente stradale il 6 febbraio scorso in via Achille Grandi, all’altezza della concessionaria Fiat sulla strada che collega Ragusa a Marina di Ragusa , nel primo tratto a doppia carreggiata, la cosiddetta «piccola autostrada».

L’uomo, Giuseppe Scribano, ragusano, di 72 anni, era stato investito da una «Mercedes» condotta da L.P., un ragusano di 48 anni. Sul posto la polizia municipale oltre all’ambulanza del «118» che, viste le gravi condizioni del ferito aveva allertato l’elisoccorso che trasportò d’urgenza il pensionato ragusano all’ospedale etneo attrezzato per interventi chirurgici d’urgenza. I medici del nosocomio catanese si erano riservati la prognosi. Dopo quasi due mesi il decesso.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X