LA STORIA

Stefano Bona è tornato a Vittoria dopo 13 mila chilometri in bici e l'incontro col marò Girone

VITTORIA. Il ciclista Stefano Bona è arrivato ieri pomeriggio nella sua città natale, Vittoria. Stefano, 27 anni, ha percorso in bici 13.000 chilometri. È partito a settembre, dall'Australia, dove ha trascorso un periodo di lavoro,  è volato in aereo in Indonesia,
poi ha attraversato la Birmania, il Laos, il Vietnam, la Cambogia, il Pakistan, l'India.

Ha concluso il suo viaggio a Vittoria, dove ad attenderlo c'erano i genitori, Giuseppe Bona e Teresa Vasile, i fratelli, il sindaco Giuseppe Nicosia.

Sul palco in piazza del Popolo, il giovane ciclista ha raccontato le sue emozioni. «Ho conosciuto gente straordinaria,  gente che non ha nulla e che ha condiviso con me il suo 'nulla': un pasto, un letto, quel poco che avevano. Li porto tutti in cuore», ha detto. A Nuova Delhi, città dove ha sostato qualche giorno prima del rientro in Italia,  ha incontrato il marò Salvatore Girone.

«Mi ha regalato questo foulard, con una sua dedica per la mia impresa. - ha raccontato - Lo porto qui, in Italia, in attesa che l'Italia riporti in Italia questi nostri connazionali».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X