SANITA'

Assenteismo in ospedale a Comiso, tre indagati

di

COMISO. Tre avvisi di garanzia sono stati emessi dalla Procura di Ragusa a carico di due medici e di un infermiere che operano all’ospedale «Regina Margherita» di Comiso. I tre dovranno difendersi dall’accusa di assenteismo che per il Codice penale significa truffa ai danni dello Stato, in questo caso l’Azienda sanitaria provinciale a cui appartiene il nosocomio comisano.

Secondo l’accusa - da provare e l’avviso di garanzia serve proprio all’indagato per difendersi - i tre sanitari dopo avere timbrato i cartellini, si sarebbero assentati dal loro posto di lavoro. Si tratta di figure sanitarie che non lavorano in corsia con il contatto diretto con il malato, sicchè l’assenza si sarebbe notata meno.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X