IL CASO

Protesta genitori disabili a Ragusa, ricevuti dal prefetto

RAGUSA. In piazza per difendere il diritto dei propri figli ad andare a scuola. I genitori dei 170 studenti disabili che frequentano gli istituti medi superiori della provincia di Ragusa hanno protestato davanti alla sede della Prefettura di Ragusa contro la decisione del Libero Consorzio Comunale di sospendere i servizi del trasporto scolastico e dell'assistenza specialistica per mancanza di fondi.

La manifestazione indetta dalle associazioni che si occupano di sostegno alle persone disabili ha registrato la partecipazione di diversi studenti delle scuole della provincia. Al termine del sit in una delegazione di genitori e di rappresentanti del volontariato è stata ricevuta dal prefetto di Ragusa, Maria Carmela Librizzi. Una mamma di uno studente disabile in una lettera ha denunciato la pesante situazione che vive: «Si può essere vittime anche delle Istituzioni».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X