Montalbano si trasferisce nel Comune di Scicli, riprese negli uffici

Dopo aver segnato il record storico negli ascolti di Rai Uno, adesso il Commissario Montalbano si sposta dentro il palazzo del Comune di Scicli. L'amministrazione comunale, infatti, ha deciso di trasferire uno dei suoi uffici per dare la possibilità alla casa di produzione Palomar di ospitare le riprese della fiction nel palazzo municipale.

Il trasferimento dell'ufficio di Protocollo al piano terra con accesso per i cittadini dalla via Nazionale è legato alla ricostruzione del set del commissariato di Vigata della fiction televisiva di cui nel mese di aprile verranno girati in provincia di Ragusa altri due episodi. Nelle ultime serie il commissariato di Vigata era stato ricostruito negli studi di Cinecittà dopo che il comune di Scicli aveva negato la concessione del palazzo di Città dove invece erano stati girati i primi episodi della fortunata fiction che continua a fare a distanza di anni il pieno di ascolti.

La prima puntata della serie tv, andata in onda lo scorso 29 febbraio, ha segnato infatti un record storico, incollando allo schermo quasi 11 milioni di italiani, pari al 39,06 per cento di share.

Un risultato che unisce l'Italia (si va dal 41% del Nord Ovest al 48% della Sicilia) e premia la fiction prodotta dalla Palomar di Carlo Degli Esposti con Rai Fiction in tutte le fasce di pubblico, con punte del 47% tra i laureati, del 34% tra gli abbonati alla pay tv e del 40% sui giovanissimi (4-7 anni) grazie al tam tam sui social network.

Un eroe vecchio stampo, modi spicci e ironia ficcante, stazza mediterranea e gambe arcuate, che ha a
malapena imparato a inviare le foto con lo smartphone. Una perfetta macchina macina-ascolti, complici la terrazza sull'infinito di Marinella, la pasta 'ncasciata di Adelina, i pizzini minuziosi di Fazio, l'inguaribile passione per le donne di Mimì Augello, l'irruenza pittoresca di Catarella. E il fascino aristocratico di Sonia Bergamasco nei panni dell'eterna fidanzata Livia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X