COMUNE

Vittoria, il gruppo di Nicosia lascia i 5 Stelle

di
Ufficializzata la frattura dopo la richiesta di 10 espulsioni: «Ci hanno tacciato di mafiosità. Basta conoscere i nostri volti e le nostre storie per sapere chi siamo»

VITTORIA. La frattura si è consumata. Il «gruppo storico» del Movimento 5 Stelle di Vittoria lascia il movimento di Grillo. Irene Nicosia, Giovanna Monteneri, Giovambattista Gulino, Ciro Torre, Nicola Marchese, Eleonora Moncada, Giorgio Distefano hanno annunciato ieri lo «Sfiducia Day».

A gennaio, avevano presentato la lista elettorale, con Irene Nicosia come candidato sindaco, chiedendo la certificazione. «Non abbiamo più fiducia nel movimento – spiega Irene Nicosia – abbiamo inviato la lista per la certificazione. Abbiamo scritto, abbiamo contattato varie persone, ma nessuno ci ha risposto. Non ci resta che lasciare».

Ma la spaccatura nel Movimento 5 Stelle si era consumata a novembre, con la richiesta di espulsione di un gruppo di dieci persone, tra cui proprio Irene Nicosia. Il senatore Mario Giarrusso aveva annunciato l’espulsione ormai imminente. Il gruppo, però, andò avanti e inviò la lista dei candidati per la certificazione. Due settimane dopo, anche l’altro gruppo cittadino, aveva fatto lo stesso. Il secondo gruppo avrebbe scelto Carmelo Giurdanella, ma il nome non è ancora ufficiale. Dal «blog di Grillo» non è arrivata nessuna risposta né per gli uni, né per gli altri.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X