TRIBUNALE

Processata per la truffa del marito a Ragusa, il giudice la assolve: era ignara

di

RAGUSA. Il Tribunale di Ragusa ha assolto Iolanda Minniti, 56 anni, ragusana, difesa dall’avvocato Gianluca Gulino, accusata di favoreggiamento in favore del marito, Mario Scrofani, noto promotore finanziario ibleo, denunciato per molteplici truffe ed appropriazioni indebite ai danni dei suoi clienti.

I fatti risalgono agli anni 2004-2009. Secondo l’accusa, l’imputata avrebbe aperto un conto corrente «di favore» delegando il marito a tutte le operazioni, così permettendogli di poter eludere gli accertamenti giudiziari sulle poco limpide attività commesse a danno dei clienti. Per la condanna dell’imputata si sono espressi il pubblico ministero Adelaide Mandara, nonché le parti civili. L'accusa aveva chiesto la condanna dell'imputata a sei mesi di reclusione, le parti offesa anche il risarcimento danni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X