CARABINIERI

"Truffe su internet", scattano due denunce nel Ragusano

di

RAGUSA. Due truffe sono state scoperte dai carabinieri di Marina di Ragusa e di Santa Croce nelle ultime ore. I militari di Marina hanno denunciato un licatese, quelli santacrocesi un napoletano per ricettazione, frode informatica e utilizzo di carta di credito rubata.

Un camarinense circa un mese fa aveva subito un fraudolento addebito di quasi mille euro sul suo conto corrente ed era andato dai carabinieri a presentare la denuncia. I militari avevano scoperto che l’addebito era servito per pagare due polizze assicurative per auto in provincia di Napoli. La persona denunciata è P.D.M. di 27 anni.

I carabinieri, approfondendo l’indagine, hanno scoperto che la vittima aveva subito il furto dei codici della carta tramite internet. Aveva infatti ricevuto un’email dal gestore della carta che gli richiedeva di accedere al sito inserendo i dati della carta stessa. Inseriti i dati, la truffa è fatta. Tale metodo è noto come «phishing», termine inglese che significa «pesca», ovvero i delinquenti «pescano» sul web i numeri delle carte delle vittime.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X