SICUREZZA

Protezione civile a Ragusa: «tagli» in arrivo, più vicino l'accorpamento con Catania

di

RAGUSA. La Protezione civile regionale rischia di essere accorpato ad un unico «nucleo» sud -orientale della Sicilia con sede a Catania. Il nuovo organismo, che in realtà riporterebbe in auge l' assetto di dieci anni fa, raggrupperebbe Ragusa, Siracusa ed Enna a Catania sotto un unico Servizio mentre nelle periferie resterebbe un ufficio operativo.

Per rendere la spiegazione più facile il comando sarebbe a Catania mentre a Ragusa resterebbe una sorta di «sottufficiale di raccordo» senza l' autonomia decisionale.

E l' argomento diventa più che mai attuale alla luce proprio dei recentissi mi eventi sismici che hanno interessato il versante sud orientale della Sicilia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X