CARABINIERI

Ispica, la rapina all' ufficio postale: i banditi puntavano alla cassaforte

di

ISPICA. Sarebbero di nazionalità italiana gli autori della rapina portata a termine poco dopo le 13 di sabato scorso all' ufficio postale di Ispica. Nessun accento straniero e né dialettale peri tre banditi che, con il viso coperto da passamontagna, hanno costretto uno dei tre impiegati, che si trovavano al momento dell' irruzione della sede delle Poste in via Vittorio Veneto, a consegnare loro il denaro custodito all' interno della cassaforte.

Fatto curioso è che i tre rapinatori, al momento dell' irruzione all' interno dell' ufficio postale av venuta da un ingresso situato sul retro dell' immobile, non hanno chiesto il denaro che vi fosse nelle casse degli sportelli ma hanno preteso, minacciando e strattonando un dipendente e chiudendo gli altri due in uno stanzino, il denaro custodito nella cassaforte. Non si esclude che al suo interno ci potessero essere i soldi che a partire da oggi avrebbero dovuto essere consegnati ai pensionati come ad ogni inizio di mese.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X